Una mostra per Angelo Roncalli

10 aprile 2014
Anche i bergamaschi della Capitale si mobilitano per la canonizzazione di Papa Giovanni, come segnala "L'Eco di Bergamo". L’Arciconfraternita dei Bergamaschi in Roma ha organizzato nella sua sede di via di Pietra 70 una mostra da titolo «Angelo Giuseppe Roncalli e l’Arciconfraternita dei Bergamaschi in Roma» che resterà aperta tutto il mese. 

Si tratta dell’esposizione di una documentazione inedita proveniente dall’archivio storico dell’Arciconfraternita, costituita da immagini e documenti autografi che raccontano il forte legame di Angelo Giuseppe Roncalli con l’antico sodalizio dei Bergamaschi in Roma (del quale egli fu confratello nonché sapiente consigliere) e con il Nobile Collegio Cerasoli (di cui fu alunno). 

A questa mostra, che resterà visitabile nel mese di aprile presso l’antico Oratorio dell’Arciconfraternita dei Bergamaschi in Roma, si aggiungerà un altro evento in programma lunedì 28 aprile (all’indomani della Canonizzazione di Giovanni XXIII) presso la Chiesa dell’Arciconfraternita dei Bergamaschi, in Piazza Colonna: alle ore 17:30 lettura di alcuni brani dal “Giornale dell’Anima”; alle ore 18:00 concelebrazione eucaristica; alle ore 19:00 concerto del coro finlandese “Audite” offerto al Sodalizio dall’associazione no profit “ Vivere in musica”; il prestigioso ensemble corale presenterà il seguente programma: “Inno a San Giovanni XXIII - prima esecuzione mondiale – di Daniela e Raffaella Sabatini, “Passacaglia” di Lodovico Roncalli e canti religiosi tradizionali di autori vari.